Prova di trazione su compositi in plastica in fibra rinforzata

ISO 527-4, ISO 527-5, ASTM D3039, EN 2561

ISO 527-4, ISO 527-5, ASTM D3039, EN 2561

La Norma ASTM D3039 descrive il metodo standard per l’esecuzione della prova a trazione di materiali compositi con matrice in polimeri

I provini sono generalmente preparati con estremità a linguetta che permettono una presa sicura sul provino e assicurano che le rotture avvengano entro la base di misura e non sul lato della ganascia. La Norma copre metodi di prova per una vasta gamma di dimensioni dei provini, nonché diverse configurazioni di prova.

La macchina da test può essere equipaggiata con camera termostatica per prove da -70° C (azoto liquido) a 350° C. Le teste, in tal caso, saranno del tipo a cuneo con estensimetro Clip on, oppure sistemi ottici contactless quali Video Estensimetro o Laser Tech.  Quando si esegue una prova al di sotto o al di sopra delle temperature ambiente, i compositi polimerici spesso espandono o si contraggono, mettendo il provino in tensione o compressione quando la temperatura cambia. Il software Labtest consente di impostare una soglia di carico che si mantiene non superata fino alla fase di avvio del test, a protezione del provino.

Inoltre, è consigliato il dispositivo di allineamento per assicurare un adeguamento ottimale del provino nelle ganasce, in quanto il carico di offset può influenzare notevolmente i risultati della prova. Viene così calcolato il modulo elastico, carico massimo, resistenza a trazione e sollecitazione a rottura. In aggiunta, la misura del rapporto di Poisson è disponibile con estensimetri dedicati.

Interessato alle nostre macchine e soluzioni? Contattaci


Cliccando invia si accetta il trattamento sulla privacy policy