Prova di trazione su tubi e tubazioni

ASTM A370, ISO 6892-1, API5L, ISO 3183

ASTM A370, ISO 6892-1, API5L, ISO 3183

I tubi in materiale metallico nella versione saldata o seamless richiedono particolari accorgimenti per una corretta prova a trazione

Le specifiche delle norme ISO 6892-1, ASTM A370, API5L, e ISO 3183 contengono le procedure di prova a trazione che possono presentare una serie di difficoltà dovute alla forma del tubo, lo spessore della parete e il suo raggio.
Il provino può essere uno spezzone di tubo intero o una tegola ricavata dal tubo, questo nei casi di diametri oltre i 60 mm. Il tubo a sezione completa deve essere otturato a ciascuna estremità con appositi bussolotti (i cui disegni sono menzionati nelle Norme di riferimento) per evitare lo schiacciamento durante il serraggio nei morsetti e prova di trazione. Se il tubo è troppo grande per essere afferrato intero si ricavano delle strisce (tegole) e afferrate con morsetti piatti. Per la misura della sollecitazione, i metodi richiedono una base di 50 mm. Possono essere utilizzati estensimetri Clip On oppure automatici, che si adattano perfettamente al diametro interno ed esterno del provino evitando lo scivolamento sulla forma irregolare e garantendo misure di precisione.
Per la prova di trazione di tubi, le taglie di macchina più comunemente utilizzate sono 250 o 600 kN. Consigliamo le teste a cuneo o parallele idrauliche.

Interessato alle nostre macchine e soluzioni? Contattaci


Cliccando invia si accetta il trattamento sulla privacy policy