Prova di trazione del filo metallico

ISO 6892-1

ISO 6892-1

La forma geometrica del filo metallico con la sua sezione costante richiede una modalità di afferraggio tale da garantire la perfetta tenuta nei morsetti e contemporaneamente evitare il suo innesco a rottura

In relazione al tipo di filo e al suo materiale si possono utilizzare afferraggi ad avvolgimento, nel caso di materiali duttili, o teste a cuneo con morsetti a dentatura fine nel caso di fili alto resistenziali. L’estensimetro consigliato è il Micron o il Micron Motor, o nel caso di fili particolarmente sottili (capillari) il Video Estensimetro, quest’ultimo elimina totalmente problemi di inerzia (drag force) tipici degli estensimetri a contatto (anche motorizzati) e di incisioni dei coltelli estensimetro sul filo. La base di misura è variabile a scelta dell’operatore e ovviamente anche a 100 mm come da Norma.


Interessato alle nostre macchine e soluzioni? Contattaci


Cliccando invia si accetta il trattamento sulla privacy policy