Test di trazione su Fili e Trefoli

EN 10218-1, ISO 15630-X, EN 10138-X, BS 5896, ASTM A416

EN 10218-1, ISO 15630-X, EN 10138-X, BS 5896, ASTM A416

Sistemi di afferraggio ed estensimetria dedicati a test di trazione su fili e trefoli 

L’ampia gamma di applicazioni porta a una richiesta meccanica molto diversificata, e i test sulle caratteristiche si rivelano spesso fondamentali per la sicurezza. I fili sono utilizzati in tutti i campi dell'industria manifatturiera, nell'ingegneria per le costruzioni, nelle tecnologie elettriche e in quelle energetiche, in quella aerospaziale, nell'industria automobilistica e nelle tecnologie medicali. I trefoli sono utilizzati in applicazioni di supporto dei carichi negli impianti di risalita, ascensori e gru, nella costruzione dei ponti, ancoraggi, chiusure di sicurezza e molto altro. I trefoli precompressi vengono invece utilizzati nella produzione di calcestruzzo per conferire maggiore resistenza al manufatto.

I trefoli sono costituiti da 7 fili uniti tra loro dalla forma elicoidale del componente. Eseguire test di trazione sui trefoli non è affatto semplice e questo dipende dalla natura stessa del trefolo: i singoli fili presentano una superficie speculare e con elevata resistenza meccanica. Questo fa si che il provino scivoli facilmente dai morsetti. La geometria elicoidale del componente genera un effetto torcente che scarica lo stress meccanico in prossimità del morsetto con evidenti rischi di innesco rottura che invalidano la prova. Galdabini ha sviluppato soluzioni idonee che garantiscono un'ottima presa dei trefoli con una modesta preparazione del provino.

Anche la misura estensimetrica sul trefolo incontra le difficoltà legate all'effetto torcente durante la prova, a tal scopo Galdabini propone estensimetri specifici Clip On a base di misura regolabile fino a 600 mm o Video Estensimetro che permette di calcolare oltre allo snervamento all'1% anche l'A% a rottura.

Per queste prove è necessario equipaggiare lo strumento di prova con barriere di sicurezza con interblocco.

Per le prove su fili sono disponibili afferraggi ad avvolgimento se il materiale ha diametri inferiori a 3 mm e buone caratteristiche di plasticità o teste a cuneo speciali con inserti ad elevata resistenza per materiali fino a 2300 MPa.

Interessato alle nostre macchine e soluzioni? Contattaci


Cliccando invia si accetta il trattamento sulla privacy policy